Roma Cristiana

Roma Cristiana


Pellegrinaggio a Roma per partecipare all’Udienza o all’Angelus del Santo Padre Papa Francesco

tutto l’anno 

 

 

Categoria: Tag:

Mappa Tour

Product Description

Roma Cristiana

ROMA ANGELUS DOMENICALE O UDIENZA GENERALE CON IL SANTO PADRE PAPA FRANCESCO

 ROMA A DISPOSIZIONE PER QUOTAZIONI SPECIALI PER GRUPPI PRECOSTITUITI

 


 

 Notizie sul Pellegrinaggio storico a Roma

tratte dalla guida verde Touring Club scritta da Marco Bruckner

 

RomaRoma Cristiana era l’altra grande meta di culto dei cristiani. La città oltre a essere il luogo memoriale del martirio di santi Pietro e Paolo e di tanti testimoni di fede, è anche la sede di san Pietro, colui che ha il “potere delle chiavi” e dei suoi successori. Queste le ragioni del pellegrinaggio ad limina apostolorum ed alla cathedra Petri.
Questa pratica che comportava anche un’offerta in denaro denominata l’obolo di san Pietro ebbe notevole impulso a seguito dell’azione missionaria di sant’Agostino, abate di sant’Andrea al Celio, e di quaranta compagni monaci tra gli anglosassoni immigrati in Britannia. I pellegrinaggi, inoltre, si intensificarono successivamente alla conversione dei popoli germanici da parte di san Bonifacio, il più grande missionario della Germania, inviato da papa Gregorio II nel 719.
Quando, a partire dal secolo IX, si afferma il sistema penitenziale che per una serie di
peccati prevede, quale congrua penitenza, un pellegrinaggio espiatorio da compiere prima di
ottenere l’assoluzione, Roma divenne la meta preferita.

Roma Cristiana

A dare una ulteriore svolta al pellegrinaggio romano, fu il Giubileo promulgato da
Bonifacio VIII nel 1300, un’elargizione che nacque da un impulso spontaneo e immediato
nell’anima popolare, anche per la sopravvenuta impossibilità di recarsi in Terra Santa.
La scadenza del Giubileo che si rifà alla pratica biblica dell’anno santo sabbatico, fissata
da papa Bonifacio VIII ogni cento anni, fu ridotta a cinquanta da Benedetto XII, finché Paolo II
stabilì definitivamente la scadenza a venticinque.
Inizialmente due furono i poli di riferimento del pellegrinaggio giubilare: le tombe e le
memorie degli apostoli Pietro e Paolo. Successivamente, nel 1350, Urbano VI aggiunse la basilica
di san Giovanni in Laterano, cattedrale di Roma, e Bonifacio IX, per l’Anno Santo del 1390, estese
l’obbligo anche a Santa Maria Maggiore, primo santuario mariano della cristianità occidentale.
Nell’ultimo quarto del XVI secolo, per merito di san Filippo Neri, invalse la pratica della
visita alle sette basiliche: San Pietro, San Paolo, Santa Maria Maggiore, San Giovanni in Laterano,
Santa Croce in Gerusalemme, San Lorenzo e San Sebastiano.

Roma Cristiana

Nel Medioevo si venerava, inoltre, la famosa Veronica, un panno che raffigurava il
venerabile volto acheropita di Gesù Cristo, portato a Roma dal servo di Tiberio Cesare e
utilizzato dal figlio dell’imperatore Claudio per guarire da una grave forma di epilessia, come ci
narra la Morte di Pilato tratta dagli apocrifi del Nuovo Testamento.
Essa era esposta in un oratorio dedicato a Maria in San Pietro e fatto costruire dal Papa
Giovanni VII, come riporta la più antica fonte risalente al tardo X secolo compilata probabilmente
dal un monaco benedettino di Sant’Andrea sul monte Soratte.
L’importante reliquia sparisce poi misteriosamente dalle cronache e da Roma intorno al
XVI secolo. Il prof. Heinrich Pfeiffer nei suoi recenti studi, sostiene che possa essere lo stesso telo
oggi esposto nel Santuario di Mannoppello in Abruzzo, denominato “il Volto Santo di Manoppello”
poiché perfettamente sovrapponibile alla Sacra Sindone.
Il rito dell’abbattimento del muro della Porta Santa fu introdotto in occasione del Giubileo
del 24 dicembre 1499, quando fu sancito il definitivo primato della basilica Vaticana su quella Lateranense. Il rito si richiama alla Porta di Giustizia di Gerusalemme, città celeste dove il
pellegrino è idealmente introdotto in forza del grande perdono, nel ricordo all’apostolo Pietro,
guardiano delle porte del cielo. L’azione rituale del Papa, che abbatte il muro con il martello,
ripete il gesto di Mosè che fece scaturire l’acqua dalla roccia per dissetare il suo popolo, epifania
della fonte della vita e allusione all’acqua lustrale del Battesimo.

roma verifica il METEO

roma ATAC

Roma Cristiana

Informazioni aggiuntive

data partenza

08/12/2015

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Roma Cristiana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *