Cammino Santiago Scout e Parrocchie

Cammino Santiago Scout e Parrocchie


Cammino FRANCESE da Saint Jean Pied-de-port a Santiago di Compostela e altri Cammini

SPECIALE PER SCOUT E GRUPPI PARROCCHIALI 

Durante il 2019 – varie soluzioni

Mappa Tour

Product Description

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

Programma speciale per SCOUT e

GRUPPI PARROCCHIALI

Siamo Scout di Morciano di Romagna 1 e siamo impegnati nella nostra parrocchia, sappiamo che per voi occorrono soluzioni alternative su misura con pernottamenti in palestre o in aree adeguate.

Contattateci e costruiremo il programma assieme.

 QUI LE NOSTRE ALTRE PROPOSTE PER IL CAMMINO DI SANTIAGO A PIEDI

SIAMO A DISPOSIZIONE PER EVENTUALI MODIFICHE DELL’ITINERARIO 

QUI LE INFORMAZIONI PRATICHE SUL CAMMINO

 


 

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

ORGANIZZAZIONE TECNICA: DUOMO VIAGGI, MILANO

Offriamo agli amici che sceglieranno un tour come

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

alcune pagine del libro 7 passi sul Cammino di Santiago di Compostela

Seguendo le orme di Giovanni Paolo II …

MESSAGGIO AI GIOVANI DEL MONDO IN OCCASIONE DELLA QUARTA GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ’

TENUTOSI AL MONTE DO GOZO IL 19 MARZO 1989

 

  1. Il famoso Santuario a Santiago di Compostela, in Spagna, costituirà un punto di riferimento assai importante per la celebrazione di questa Giornata nel 1989. Come vi ho già annunciato, dopo la celebrazione ordinaria della vostra festa la Domenica delle Palme  nelle Chiese particolari, io vi do appuntamento proprio in quel santuario, dove mi recherò, pellegrino con voi, il 19 e 20 agosto 1989; sono certo che non mancherete al mio invito, così come non siete mancati all’indimenticabile incontro di Buenos Aires, nel 1987.

L’appuntamento di Santiago vedrà comunque la partecipazione di tutta la Chiesa universale, sarà un momento di comunione spirituale anche con quelli tra di voi che non potranno essere fisicamente presenti. A Santiago i giovani rappresenteranno, infatti, le Chiese particolari di tutto il mondo, e il “Cammino di Santiago” e la spinta evangelizzatrice saranno patrimonio di voi tutti.

Santiago di Compostela è un luogo che ha svolto un ruolo di grande importanza, nella storia del cristianesimo e, perciò, già di per sé trasmette a tutti un messaggio spirituale molto eloquente. Questo luogo è stato nei secoli “punto di attrazione e di convergenza per l’Europa e per tutta la cristianità… L’intera Europa si è ritrovata attorno alla ‘memoria’ di Giacomo in quegli stessi secoli, nei quali essa si costruiva come continente omogeneo e spiritualmente unito” (cfr. “Atto Europeistico” a Santiago di Compostela del 9 novembre 1982 in Insegnamenti V/3, 1982, pp. 12571258).

Presso la tomba di San Giacomo vogliamo imparare che la nostra fede è storicamente fondata, e quindi non è qualcosa di vago e di passeggero: nel mondo di oggi, contrassegnato da un grave relativismo e da una forte confusione di valori, dobbiamo sempre ricordare che, come cristiani, siamo realmente edificati sulle stabili fondamenta degli Apostoli, avendo Cristo stesso come pietra angolare (cfr. Ef 2,20). Presso la tomba dell’Apostolo, vogliamo anche accogliere di nuovo il mandato di Cristo: “Mi sarete testimoni… fino agli estremi confini della terra” (At 1,8). San Giacomo, che fu il primo a sigillare la sua testimonianza di fede col proprio sangue, è per tutti noi un esempio ed un maestro eccellente.

Santiago di Compostela non è solo un santuario, ma è anche un cammino, cioè una fitta rete di itinerari di pellegrinaggio. Il “Cammino di Santiago ” fu per secoli un cammino di conversione e di straordinaria testimonianza della fede. Lungo questo cammino sorgevano i monumenti visibili della fede dei pellegrini: le chiese e numerosi ospizi.

Il pellegrinaggio ha un significato spirituale molto profondo e può costituire già di per sé un’importante catechesi. Infatti  come ci ha ricordato il Concilio Vaticano lì  la Chiesa è un popolo di Dio in cammino, “alla ricerca della città futura e permanente” (cfr. Cost. “Lumen Gentium”, n.9). Oggi nel mondo la pratica del pellegrinaggio conosce un periodo di rinascita, soprattutto tra i giovani. Voi siete tra i più sensibili a rivivere, oggi, il pellegrinaggio come “cammino” di rinnovamento interiore, di approfondimento della fede, di rafforzamento del senso della comunione e della solidarietà con i fratelli, e come mezzo per scoprire le personali vocazioni. Sono certo che grazie al vostro entusiasmo giovanile il “Cammino di Santiago” riceverà quest’anno un nuovo e ricco sviluppo.

 

 

  1. Il programma di questa Giornata è molto impegnativo. Per raccoglierne i frutti, è perciò necessaria una specifica preparazione spirituale sotto la guida dei vostri Pastori nelle diocesi, nelle parrocchie, associazioni e movimenti, sia per la Domenica delle Palme, sia per il pellegrinaggio a Santiago di Compostela nell’agosto 1989. All’inizio di questa fase preparatoria, mi rivolgo a tutti ed a ciascuno di voi con le parole dell’apostolo Paolo: “Camminate nella carità…; camminate da figli della luce” (Ef 5,2.8). Entrate in questo periodo di preparazione con tali disposizioni di spirito!

Camminate, dunque, io dico a tutti voi, giovani pellegrini del “Cammino di Santiago”. Cercate di ritrovare, durante i giorni del pellegrinaggio, lo spirito degli antichi pellegrini, coraggiosi testimoni della fede cristiana. In questo cammino imparate a scoprire Gesù, che è la nostra Via, Verità e Vita.

Desidero, infine, rivolgere una speciale parola di incoraggiamento ai giovani della Spagna. Questa volta sarete voi ad offrire ospitalità ai vostri fratelli e sorelle, provenienti da tutto il mondo. Vi auguro che questo incontro a Santiago lasci tracce profonde nella vostra vita e sia per tutti voi un potente fermento di rinascita spirituale.

Carissimi giovani, carissime giovani, concludo questo Messaggio con un abbraccio di pace che desidero inviare a tutti voi, dovunque vi troviate. Affido il cammino di preparazione e di celebrazione della Giornata Mondiale della Gioventù 1989 alla speciale protezione di Maria, Regina degli Apostoli, e di San Giacomo, venerato nei secoli presso l’antico Santuario di Compostela. La mia Benedizione Apostolica vi accompagni, in segno di incoraggiamento e di augurio, lungo tutto l’itinerario.

 

 

Joannes Paulus PP. II

 

 

Nota dell’autore:

Desidero ricordare che il Santo Padre pellegrinò poi a piedi dal Monte do Gozo a Santiago di Compostela, ed andò ad abbracciare la statua dell’apostolo nella cattedrale.

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

Cammino Santiago Scout e Parrocchie

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cammino Santiago Scout e Parrocchie”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *